Ad Menu


Il terrazzo riprende vita

Ritorno a scrivere su questo blog ad un anno di distanza, ormai ho preso questo brutto vizio. La realtà è che viviamo il terrazo tutto l'anno, ma l'ispirazione per mettermi a fare foto nasce a primaver, quando il terrazzo riprende vita ed è lussureggiante. Ovviamente mi rendo conto che il terrazzo ha i suoi limiti: io lo vedo bello perché ho scelto le piante, ho pensato come sistemarle e sono abbastanza soddisfatta del risultato. Ma per un occhio esterno so che il terrazzo non appare bene arredato, i vasi sono in vista e non sono nemmeno bellissimi, l'impianto di irrigazione, con le prarti in plastica arancione, spicca in quasi tutti i vasi, il lagetto è orrendo così rivestito di polistirolo e plastica trasparente e camuffato in malo modo con un po' di retina verde. Però ogni scarrafone è bello a mamma sua e sono affezionata al mio terrazzo e mi piace vederlo crescere. Sorrido infatti nel rivedere i vecchi post, ad esempio questo, adesso il terrazzo sembra una foresta rispetto ad allora :) Questa è la visuale che si ha quando si arriva sul terrazzo. Il leccio sulla destra è arrivato come intruso nel vasetto di un oleandro: era alto 20cm.

Sulla sinistra, oltre la pergolina con il glicine e la panchina abbiamo sistemato due clematis e poi abbiamo costruito un gruppetto di piante per creare una isola di verde il più possibile armoniosa e che servisse ad ombreggiare il piede della clematis dott. Ruppel rivolta ad est.
Le clematis stanno per iniziare la fioritura, purtroppo non ricordo più il nome della clematis che condivide il traliccio con la Dott. Ruppel e che ha una forza incredibile visto il suo piccolo vaso.
Questo è il gruppo delle clematis, il lato verso ovest e ombreggiato dalla pergola grande
Sempre a proposito di clematis, questa è l'ulrima arrivata: clematis multiblue, il prossimo anno, se la poteremo opportunamente, dovrebbe dare fiori a doppia corolla... Vedremo.
Questa è la visuale che si ha stando sotto la pergola grande e guardando il terrazzo verso est.
Sotto la pergola vivono le piante che hanno bisogno di ombra...
E c'è anche il laghetto. All'estero è un po' brutto ma a me piacciono le piante e i pesci che ci vivono. Il lagetto poi è molto apprezzato aome abbeveratoio ;)
Altri due scatti, un particolare della zona est...
... e uno scorcio sui tetti, con un glicine che ci è stato regalato quando era alto 15cm e non sappiamo se mai fiorirà, ma arricchisce il terrazzo con le sue foglioline, che qui purtroppo sono state bruciate dallo scirocco.

2 Fiorellini:

Zima said...

Che bello, Stax!
Te lo invidio moltissimo...

Anonymous said...

just dropping by to say hi


Ultimi Post

Amici